Latest News

Virus per Android: allarme Godless, il malware presente su Google Play.

01 Jul Virus per Android: allarme Godless, il malware presente su Google Play.

arton37621-1b934

Credete che gli unici modi per infettare il vostro smartphone Android con un virus siano quelli di navigare su siti “poco raccomandabili” oppure scaricare delle applicazioni dagli store non ufficiali? In realtà non è così, perché persino scaricando un’applicazione dal Google Play di Android potreste infettare il vostro smartphone e tablet con un pericoloso virus.

Si chiama Godless e al momento è una delle minacce più pericolose per tutti gli utenti che hanno uno smartphone Android. Infatti, i ricercatori di Trend Microhanno rilevato che circa 850 mila dispositivi Android sono già stati infettati con il virus Godless.

Al momento l’allarme è circoscritto in Asia, ma secondo i ricercatori di Trend Micro entro poco tempo il virus Godless si diffonderà a macchia d’olio in tutti gli altri Paesi. A differenza degli altri virus Android, questo è molto pericoloso perché le probabilità che uno smartphone venga infettato sono abbastanza alte.

Infatti, il virus Godless è presente direttamente in alcune app presenti nel Play Store di Google, quindi basta installare l’applicazione sbagliata e il danno è fatto.

Quali sono gli effetti del virus Godless su uno smartphone Android? Come fare per tutelarsi dalla minaccia del pericoloso malware? Ecco tutto quello che c’è da sapere su Godless, il virus per Android che sta minacciando il mondo intero.

Godless, il nuovo virus per Android: quali smartphone infetta?

Se avete appena comprato uno smartphone top di gamma come il Samsung Galaxy S7 o il Huawei P9, non avete nulla da temere. Infatti, il virus Godless attacca solamente gli smartphone che utilizzano una versione di Androidprecedente alla 5.1.

Quindi, considerando che solo il 30% degli smartphone Android utilizzano Lollipop 5.1 o Marshmallow 6.0, circa il 70% degli altri dispositivi rischia di essere contagiato dal pericoloso virus. Al momento, degli 850mila device Android infettati da Godless, circa il 46% si trova in India. Tuttavia, se Google non riuscirà a fermarne la diffusione, presto il nuovo virus per Android potrebbe sdoganare anche in altri Paesi.

Godless, il nuovo virus per Android: come colpisce il malware?

Per installare il malware sul proprio dispositivo è sufficiente scaricare un’applicazione infetta presente nel Play Store di Google. Infatti, Godless sfrutta un framwork denominato Android-Rooting-Tools per cui una volta scaricata l’applicazione infetta lo smartphone verrà automaticamente contagiato.

Dopo aver infettato lo smartphone Android, Godless potrebbe agire in due modi differenti:

  • scaricando pubblicità e avvisi promozionali non richiesti dall’utente;
  • agendo come una spia, comunicando agli hacker i dati sensibili presenti nel dispositivo (password, codice PIN, dati delle carte di credito e altro);

Ciò è possibile poiché dopo essere stato installato, il virus avvia delle operazioni di rooting e di conseguenza il malware Godless può essere gestito da remoto. Chiunque potrà scaricare e installare quello che vuole sul dispositivo infettato. Spesso le applicazioni installate dal malware vengono registrate come fossero delle app di sistema quindi sarà molto difficile eliminarle.

Per adesso le applicazioni istallate dal nuovo virus per Android si limitano a scaricare centinaia di pubblicità indesiderate, ma ciò non toglie che nel pacchetto potrebbero essere compresi dei servizi keylogger, in grado di monitorare l’utilizzo del dispositivo. In questo caso la privacy dell’utente sarebbe a forte rischio, perché chiunque potrebbe ascoltare e registrare le conversazione private.

Godless, il nuovo virus per Android: come difendersi?

Google ha provato a rimuovere le app infette dal Play Store, ma al momento con scarsi risultati. Infatti, queste app sono presenti in altri store, quindi è sufficiente un aggiornamento per infettare anche un’applicazione “sana”.

Per questo motivo, l’unico che può evitare il contagio del virus Godless è l’utente stesso. Basta seguire alcuni consigli pratici:

  • installate solamente le applicazioni che conoscete o quelle sviluppate da aziende famose;
  • fate una ricerca sull’autore dell’applicazione;
  • diffidate dagli store non ufficiali, perché in questo caso i rischi di contrarre il virus Godless sono molto alti. Vi consigliamo di installare app solo dagli store come Play Store di Google e App Shop di Amazon.
No Comments

Post A Comment

Navigando sul nostro sito accetti la privacy policy. Il sito utilizza i cookie di terze parti per profilare gli utenti more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close